.
Annunci online

ukase
Uzi e costumi liberali. Apparatchik live in Punkow.


Iene dattilografe


10 novembre 2004

Tu quoque, Sandre, fili mi!

Ma avete letto il pezzo di Sandro Viola, ieri su "la Repubblica"? Un delirio. Sono avvilito. Proprio lui, lui che spesso ha portato in quelle pagine una ventata d'aria fresca, di anticonformismo. Se impazzisce anche Viola, vuol dire che questi sono proprio tempi di merda.

"In ogni caso è possibile che sì, il Guardian e alcuni di noi si siano dimostrati troppo arcigni con Israele e troppo benevolenti con i palestinesi. Ciò che potrebbe essere spiegato in termini emotivi: quando da un lato ci sono i carri armati che brandeggiano il cannone e dall'altro una folla di pezzenti (alla Tv i kamikaze non si vedono), è difficile che si parteggi per i carri armati. Ma l'israeliana Daphna Baram suggerisce, al termine della sua indagine, un'altra spiegazione: «... Un giornale di tendenza dichiaratamante liberal non può che trovarsi in opposizione con una società come quella israeliana, ogni giorno più a destra, bellicosa, chiusa in sé stessa»."

Sandro Viola
"la Repubblica" 9 novembre 2004




permalink | inviato da il 10/11/2004 alle 13:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


1 giugno 2004

Io il sabato

Io il sabato compro "il manifesto", tengo Alias e butto "il manifesto" nel cestino. Non riesco a leggere un quotidiano che ha le vignette di Vauro in prima pagina. Voi sì?




permalink | inviato da il 1/6/2004 alle 13:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


19 aprile 2004

Senta, io mi occupo del mondo

Non ha rimpianti per la politica nazionale?

«Non è che me ne vado...».

Già, è vero, nel 2006 tornerà per fare il ministro degli esteri.

«È una storia che ho sentito anch'io, ma le assicuro che non è tra le mie aspirazioni. Se vinceremo le politiche, come credo, ci sono altri che lo faranno benissimo».

Come mai tutti pensano che toccherà a lei?

«Senta, io mi occupo del mondo. Sono vicepresidente dell'Internazionale socialista, non ho mica bisogno di galloni. Della mia persona non si è mai capita una cosa importante. Io faccio politica perché mi appassiona. E sono talmente presuntuoso da considerare importante ciò che faccio indipendentemente dai gradi che ho».

Tratto da L'espresso 22 aprile 2004

colloquio con Massimo D'Alema di Stefania Rossini




permalink | inviato da il 19/4/2004 alle 12:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


14 aprile 2004

Chi leggo (e chi leggevo) nei quotidiani

Giuseppe Caldarola

Emanuele Macaluso

Luigi Meneghello

Cesare Garboli (†)

Giuseppe Pontiggia (†)

Adriano Sofri

Aldo Cazzullo

Giuliano Ferrara

Francesco Merlo

Giampaolo Pansa

Edmondo Berselli

Paolo Rumiz




permalink | inviato da il 14/4/2004 alle 19:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


17 marzo 2004

Meglio il giardinaggio

Ieri sera mi sono fatto del male. Ecco la mia serata: "Batti e ribatti", "Otto e mezzo", "Enigma" e "Porta a porta". Perché a quindici anni non ho cominciato a interessarmi di giardinaggio, invece che di politica? A quest'ora me ne starei in un bel giardino a rilassarmi leggendo i romanzi di Thomas Bernhard. E invece me ne sto qua a pensare che le uniche cose di sinistra ieri sera le ho sentite dire da Adib Fateh Ali.




permalink | inviato da il 17/3/2004 alle 12:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


1 marzo 2004

Farsi convincere

Acquisterò (senza pagare, con tre tessere Feltrinelli complete da 5,16 euro l'una) l'ultimo romanzo di Antonio Tabucchi, "Tristano muore". Giovanni Pacchiano, su "Domenica" de "Il Sole 24 ORE" di ieri, mi ha convinto. Sono bastate poche parole, quelle giuste. Le numerose recensioni uscite su "IL FOGLIO", che volevano essere simpatiche e perfide e che hanno finito per essere soltanto tristi e stizzite, non ce l'hanno fatta. A questo punto la lettura di questo libro diventa emblematica, per me. Riuscirà a dirmi se sono ancora quello di un tempo? Se non voglio esserlo più? Se lo sono veramente stato?<




permalink | inviato da il 1/3/2004 alle 11:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


16 febbraio 2004

Quello del Pantadattilo

Aver letto Gianni Mura ieri. Leggerlo oggi. Brera, da lassù, lo osserva soddisfatto. E brinda con il vino.




permalink | inviato da il 16/2/2004 alle 12:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 febbraio 2004

Cose strane

Ho comprato l'Unità. Non sazio, ho chiesto all'edicolante anche due libri in vendita con l'Unità: Corvo Rosso e Educare all'odio: "La Difesa della razza" (1938-1943) di Valentina Pisanty (mia prof, prof mia). Nove euro e quaranta centesimi. Grazie, arrivederci. Oggi può succedere di tutto. Non ho il coraggio di leggere Giorgio Tosatti, il Corriere della Sera è là che mi fissa, crudele. Ho voglia di parlare con Giampiero Mughini. Vorrei piangere sulla sua spalla. Qualcuno ha il suo numero di telefono?<




permalink | inviato da il 9/2/2004 alle 11:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


7 febbraio 2004

Formare, riformare

-----Messaggio originale-----
Da: il Riformista [mailto:mailing@ilriformista.com]
Inviato: venerdì 6 febbraio 2004 15.06
Oggetto: Riformista day

Gentile amico,
mercoledì 10 febbraio presso la Sala Umberto in via della Mercede 50 a Roma
si terrà il Riformista Day.


 


Parte nel migliore dei modi il Riformista Day. Riformare tutto, riformare subito. Si terrà mercoledì 10 febbraio. Compagni, buttate via il vecchio calendario. Il 10 febbraio non è martedì, è mercoledì! Riformare, riformare!




permalink | inviato da il 7/2/2004 alle 2:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 febbraio 2004

Uno, almeno uno

Qualcuno di voi legge "L'opinione"? Conoscete almeno uno che legge "L'opinione"?




permalink | inviato da il 4/2/2004 alle 15:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Iene dattilografe
Quel treno per Kolyma

VAI A VEDERE

Vatican: the Holy See
Chiesa Cattolica Italiana


CERCA